Piero della Francesca. L’Annunciazione. Analisi de L’Annunciazione nel ciclo Le Storie della Vera Croce di Arezzo: cosa c’entra L’ Annunciazione con la Vera Croce ?


Crea sito
Piero della Francesca. L’Annunciazione :Ciclo de Le Storie della Vera Croce –Basilica di S. Francesco in Arezzo. Gli affreschi decorano la cappella Bacci, nella basilica di San Francesco ad Arezzo e raccontano Le Storie della Vera Croce in 10 episodi. L’ Annunciazione è uno di questi e la critica si è più volte chiesta, senza darsi una risposta, perchè Piero della Francesca l’abbia inserita nel contesto della Vera Croce . Cosa c’entra l’ Annunciazione con la Vera Croce?
La scena de l’ Annunciazione nel Le Storie della Vera Croce della Basilica di S. Francesco in Arezzo
rappresenta l’Arcangelo che porge una foglia di palma, l’albero simbolo della vita alla Madonna, sotto lo sguardo benevolo di Dio Padre,dalle cui mani si libra lo spirito Santo che scende su Maria Vergine in una cascata dorata. Anche ne l’ Annunciazione dominano gli elementi geometrici e prospettici che definiscono i personaggi in ambiti precisi corrispondenti al loro ruolo, tipici dell’opera di Piero Della Francesca.
Piero della Francesca, Annunciazione

Soffermandoci sulla Madonna si vede il perfetto ovale del volto ,la statuarietà del collo, che, sembrando una colonna, conferisce all’immagine solidità e fermezza, corroborata anche dalla presenza di una colonna greca che delimita lo spazio tra Maria e l’Angelo. Ma ci sono due elementi che vanno sottolineati nella scena de l’ Annunciazione: l’ampiezza del mantello che esprime l’accoglienza ed il movimento della veste, le cui pieghe sono colpite dalla luce . La sensazione è di essere in presenza di donna bellissima, solenne, inviolabile, seppure naturale ed affettuosa, che,nell’ampiezza del ventre,nell’accoglienza del mantello ha già in sé i segni della gravidanza. Come è noto nella teoria e storia dei simboli la croce è uno dei più importanti e rappresenta la coincidenza delle contraddizioni, con l’incrocio dei suoi bracci in un punto centrale, tra Nord e Sud , tra Est ed Ovest.
La contraddizione rappresentata ne l’ Annunciazione è proprio quella tra la Madre e la Vergine, una contraddizione concettuale che sulla figura della Madonna ha scatenato dispute tra filosofi, medici e teologi che spesso rasentano il bizantinismo più sfrenato. Ma il problema si risolve soltanto sul piano della fede. Semmai, non il ragionamento, ma solo l’Arte può in certa misura illuminare (e nel caso di Piero della Francesca è proprio il caso di usare questo termine, visto il ruolo che gioca la Luce nei suoi dipinti) e rendere percepibile questo mistero agli uomini. Ecco dove è forse la Vera Croce : in quest’immagine illuminata dalla intangibilità e fermezza della Vergine e nello stesso tempo dai tratti affettuosi, accoglienti, dal gonfiore, dalla morbidezza delle pieghe del vestito e del ventre che rimandano alla Madre. Per ogni figlio la Madre è vergine, almeno a livello di desiderio: una contraddizione che nel mito di Edipo si risolve con l’uccisione del padre e con il ritorno nel ventre materno attraverso l’incesto.Nella tradizione cristiana questa contraddizione si risolve invece nella figura della Madre Vergine, anch’essa in fondo un segno di croce, nel senso di coincidenza delle contraddizioni. Una Croce tanto più sentita dal primogenito ,che per un certo periodo è stato anche unigenito,e che quindi ha perso l’esclusività di Figlio,per cui soffre ancora di più la non verginità della Madre.
Che la Vera Croce di Piero della Francesca sia proprio la Madre/Vergine e sia rappresentata ne l’ Annunciazione per cui è stata messo proprio lì, tra l’altro in posizione centrale per lo sguardo, proprio come l’episodio del Sogno di Costantino che gli sta di fronte?


Giuseppe Tarditi




Argomenti correlati

Il segno dei tempi attraverso le donne nella pittura

La donna nell’Arte: il corpo, l’anima, l’oggetto di consumo

I ritratti di Marilyn Monroe di Andy Warhol

Andy Warhol. Campbell's soup. La pop art

Andy Warhol: Marilyn Monroe e Campbell’s Soup - Analisi delle opere e confronto iconografico

Dalì La Persistenza della memoria. Analisi, commento

La dimensione della memoria nelle arti figurative

Guernica. Picasso ed i principi fondamentali del cubismo

Guernica di Picasso: commento e significato

Picasso. Les demoiselles d’Avignon

Improvvisazione 26. Kandinsky

L’Urlo di Munch

L’urlo di Munch ed il grido di Eva nella cacciata dal paradiso terrestre di Masaccio

Analisi e commento dell’opera I papaveri di Monet

Monet: La cattedrale di Rouen. Analisi e commento dell’opera

Impressione al tramontare del sole di Claude Monet

Claude Monet: vita, opere, dipinti

Auguste Renoir . Le Bagnanti

Auguste Renoir. Le Grandi Bagnanti

Renoir. Ballo al moulin de la Galette

Egon Schiele e la Secessione Viennese. Vita, opere e caratteristiche pittoriche

Gustav Klimt . Il Bacio. Analisi dell’opera

Auguste Rodin . Il pensatore

Vincent Van Gogh: I mangiatori di patate

Van Gogh. Campo di grano con corvi

Espressionismo ed impressionismo. Da Van Gogh a Munch a Kandisky

Van Gogh. Vaso di girasoli. Analisi e significato dell’opera vaso di girasoli di van Gogh

Van Gogh.Notte stellata : analisi e significato dell’opera Notte stellata di van Gogh

Van Gogh. Il postino di Arles: analisi e significato del quadro di Van Gogh

Van Gogh . Autoritratto del 1889. Analisi e significato dell’opera

Van Gogh. Autoritratto con cappello di feltro grigio. Analisi e significato

Van gogh. Camera da letto ad Arles: analisi e significato dell’opera

Delacroix: analisi dell'opera La libertà che guida il popolo

Delacroix: vita, opere. Romanticismo, impressionismo, simbolismo

Francisco Goya . La Maja desnuda

Vermeer. Ragazza con l’orecchino di perla

Arcimboldo. Rodolfo II in veste di Vertunno

Rubens. Le Tre Grazie

CARAVAGGIO E VERMEER, il maestro di Delft: due personalità diverse che si incontrano nella Maddalena penitente e la Ragazza con il turbante

Tiziano. Venere ed Adone

I Prigioni di Michelangelo: analisi iconologica e commento

Adamo ed Eva di Lucas Cranach detto il vecchio Analisi dell’opera

La pittura del Correggio: un vortice di spiritualità e carnalità nelle cupole del Duomo e di S. Giovanni a Parma

Correggio. L’assunzione

Leonardo da Vinci. La Gioconda

Il Paesaggio nella Tempesta di Giorgione e nella Gioconda

La Primavera di Sandro Botticelli

La Madonna del parto di Monterchi. Piero della Francesca

Piero della Francesca. Madonna della Misericordia

Piero della Francesca. L’Annunciazione

Piero della Francesca. Vita ed opere

Piero della Francesca. La sua Vera Croce: il ritorno nel grembo materno

La Regina di Saba . Analisi dell’ opera

Il David di Donatello: analisi dell’opera e commento

Cappella Brancacci. Masaccio e Masolino Da Panicale: la cacciata dal paradiso terrestre e la tentazione di Eva

La Leggenda di S. Francesco, la Madonna degli Ognissanti di Giotto e della Maestà di Simone Martini: tre passi verso l’Umanesimo

Giotto : Storie di S.Francesco . La Basilica Superiore di Assisi

Il duomo di Colonia: imponente e magnifico esempio di arte gotica

I templi dorici in Magna Grecia ed in Sicilia

home