Van Gogh. Autoritratto con cappello di feltro grigio. Analisi e significato dell’autoritratto con cappello di feltro di Van Gogh. Van Gogh a Parigi: dall’impressionismo all’espressionismo


Crea sito
Van Gogh,  autoritratto, cappello, amsterdam


Van Gogh Autoritratto con cappello di feltro grigio - Parigi 1887 Rijkmuseum Amsterdam
Van Gogh,  autoritratto, cappello, amsterdam

Van Gogh Parigi 1887 Autoritratto con cappello di feltro Rijkmuseum Amsterdam
Van Gogh,  autoritratto, cappello, amsterdam

Van Gogh Autoritratto con cappello di feltro grigio - Parigi 1887 - Amsterdam, Van Gogh Museum
L’autoritratto per van Gogh
è quasi una mania e rappresenta la perenne ricerca di se stesso attraverso l’oggettivazione nell’autoritratto dei propri sentimenti ed anche del proprio aspetto esteriore e forse del proprio ruolo sociale. Quest’ultimo aspetto è abbastanza evidente nell ’autoritratto di Van Gogh con cappello di feltro grigio; in realtà ci sono tutta una serie di autoritratti con cappello di feltro, sia grigio che scuro. Probabilmente tutti si rifanno al desiderio di presentarsi socialmente come pittore cittadino, con una certa disinvoltura data dal cappello grigio ma ci sono diverse gradazioni di eleganza e di forma .
Ogni autoritratto ha in comune delle pennellate forti con tocchi a raggiera che convergono verso gli occhi e poi si dipartono dall’individuo per sfumare in uno sfondo di colore cobalto che mette in risalto le tinte vivaci del volto con colori che si richiamano all’ impressionismo. Il volto rappresenta l’individualità, lo sfondo il legame con il tutto, l’infinito. Per Van Gogh l’infinito in cui è collocato l’individuo è il colore. Van Gogh sente in maniera passionale la sua in-dividualità e la ricerca ossessivamente spiando i suoi occhi malinconici e vivaci , la piega della sua bocca , per scoprirne sotto il cappello di feltro grigio (la convenzione sociale cittadina) i forti segni di passione e persino i primi sintomi di pazzia come negli occhi un po’ sbarrati dell’Autoritratto senza farfallino . Van Gogh cerca di carpire i segreti del suo animo guardando come dipinge i suoi occhi, consapevole che il suo pennello è in collegamento con la sua anima più direttamente che la sua ragione .
In quest’ultimo Autoritratto con cappello di feltro Van Gogh si presenta in maniera più passionale e selvaggia: i tocchi a raggiera sono più incisivi e tolgono forma e naturalezza al volto: Van Gogh si allontana dall’impressionismo e va decisamente verso l’espressionismo. I tre autoritratti con cappello di feltro di Van Gogh esprimono bene l’oscillazione di Van Gogh sia della sua vita sociale, dall’eleganza formale all’informalità, si noti la camicia e la maggiore o minore cura della barba, sia del suo aspetto psicologico, dalla malinconia alla passione con una venatura di pazzia, sia della sua tecnica pittorica, dall’influenza dell’impressionismo (non dimentichiamo che siamo a Parigi) all’avanguardia dell’espressionismo, che si esprime con pennellate quasi violente.
Ma il rapporto con lo sfondo è ancor più significativo è il rapporto dell’autoritratto di Van Gogh con lo sfondo. Con il discostarsi dall’eleganza e dalla forma , c’è sempre di più una confusione del personaggio con lo sfondo, quasi che Van Gogh si stia sempre più confondendo con il tutto. Nell’autoritratto del 1889 ad Arles lo sfondo avvolgerà completamente il volto di Van Gogh in tenui spirali concatenate. Qualche settimana dopo Van Gogh ritornerà nell’infinito.

Giuseppe Tarditi




Argomenti correlati

LIFESTYLE

Il segno dei tempi attraverso le donne nella pittura

La donna nell’Arte: il corpo, l’anima, l’oggetto di consumo

I ritratti di Marilyn Monroe di Andy Warhol

Andy Warhol. Campbell's soup. La pop art

Andy Warhol: Marilyn Monroe e Campbell’s Soup - Analisi delle opere e confronto iconografico

Dalì La Persistenza della memoria. Analisi, commento

La dimensione della memoria nelle arti figurative

Guernica. Picasso ed i principi fondamentali del cubismo

Guernica di Picasso: commento e significato

Picasso. Les demoiselles d’Avignon

Improvvisazione 26. Kandinsky

L’Urlo di Munch

L’urlo di Munch ed il grido di Eva nella cacciata dal paradiso terrestre di Masaccio

Analisi e commento dell’opera I papaveri di Monet

Monet: La cattedrale di Rouen. Analisi e commento dell’opera

Impressione al tramontare del sole di Claude Monet

Claude Monet: vita, opere, dipinti

Auguste Renoir . Le Bagnanti

Auguste Renoir. Le Grandi Bagnanti

Renoir. Ballo al moulin de la Galette

Egon Schiele e la Secessione Viennese. Vita, opere e caratteristiche pittoriche

Gustav Klimt . Il Bacio. Analisi dell’opera

Auguste Rodin . Il pensatore

Vincent Van Gogh: I mangiatori di patate

Van Gogh. Campo di grano con corvi

Espressionismo ed impressionismo. Da Van Gogh a Munch a Kandisky

Van Gogh. Vaso di girasoli. Analisi e significato dell’opera vaso di girasoli di van Gogh

Van Gogh.Notte stellata : analisi e significato dell’opera Notte stellata di van Gogh

Van Gogh. Il postino di Arles: analisi e significato del quadro di Van Gogh

Van Gogh . Autoritratto del 1889. Analisi e significato dell’opera

Van Gogh. Autoritratto con cappello di feltro grigio. Analisi e significato

Van gogh. Camera da letto ad Arles: analisi e significato dell’opera

Delacroix: analisi dell'opera La libertà che guida il popolo

Delacroix: vita, opere. Romanticismo, impressionismo, simbolismo

Francisco Goya . La Maja desnuda

Vermeer. Ragazza con l’orecchino di perla

Arcimboldo. Rodolfo II in veste di Vertunno

Rubens. Le Tre Grazie

CARAVAGGIO E VERMEER, il maestro di Delft: due personalità diverse che si incontrano nella Maddalena penitente e la Ragazza con il turbante

Tiziano. Venere ed Adone

I Prigioni di Michelangelo: analisi iconologica e commento

Adamo ed Eva di Lucas Cranach detto il vecchio Analisi dell’opera

La pittura del Correggio: un vortice di spiritualità e carnalità nelle cupole del Duomo e di S. Giovanni a Parma

Correggio. L’assunzione

Leonardo da Vinci. La Gioconda

Il Paesaggio nella Tempesta di Giorgione e nella Gioconda

La Primavera di Sandro Botticelli

La Madonna del parto di Monterchi. Piero della Francesca

Piero della Francesca. Madonna della Misericordia

Piero della Francesca. L’Annunciazione

Piero della Francesca. Vita ed opere

Piero della Francesca. La sua Vera Croce: il ritorno nel grembo materno

La Regina di Saba . Analisi dell’ opera

Il David di Donatello: analisi dell’opera e commento

Cappella Brancacci. Masaccio e Masolino Da Panicale: la cacciata dal paradiso terrestre e la tentazione di Eva

La Leggenda di S. Francesco, la Madonna degli Ognissanti di Giotto e della Maestà di Simone Martini: tre passi verso l’Umanesimo

Giotto : Storie di S.Francesco . La Basilica Superiore di Assisi

Il duomo di Colonia: imponente e magnifico esempio di arte gotica

I templi dorici in Magna Grecia ed in Sicilia

home