Botticelli La primavera

La Primavera di Sandro Botticelli . Analisi dell’opera la Primavera di Sandro botticelli collocata alla Galleria degli Uffizi di Firenze


Crea sito
Anno 1477 LA PRIMAVERA –BOTTICELLI
Primavera, Botticelli

Galleria degli Uffizi La Primavera di Sandro Botticelli
203 cm × 314 cm (80 in × 124 in)- tempera su tela
La Primavera di Sandro Botticelli. Galleria degli Uffizi.
Sarà per le dimensioni de la Primavera ( 2 metri per tre) , sarà per la collocazione vicino alla Nascita di Venere dello stesso Botticelli, nella Galleria degli Uffizi, il fatto è che, anche per chi conosce la Primavera del Botticelli, quando la si vede dal vero nella sala del Botticelli, alla Galleria degli Uffizi , l’effetto è sorprendente. Raramente in un dipinto la visione dal vero lascia impressioni e sensazioni, così diverse da quella che si ha sui libri di Storia dell’arte, come la Primavera del Botticelli. Un dipinto, La Primavera, in grado di nobilitare da solo tutta la splendida Galleria degli Uffizi di Firenze.
Aspetti allegorici de La Primavera di Sandro Botticelli.
Nel dipinto La Primavera di Sandro Botticelli, collocato nella Galleria degli Uffizi di Firenze,
è presente un forte aspetto allegorico-metaforico. Le tre fanciulle danzanti molto probabilmente rappresentano le tre Grazie: quella di sinistra, dalla capigliatura ribelle, la Voluttà, quella centrale, dallo sguardo malinconico e dall'atteggiamento introverso, la Castità, quella di destra, la Bellezza. La figura di centro Venere, rappresenta l’Amore, come l’elemento che anima la vita, tema centrale dell’Umanesimo e della pittura di Botticelli, con lo spirito di Zefiro, vento della Primavera, sulla destra, assieme alla ninfa Cloris e alla dea Flora, divinità della Primavera, della fioritura e della giovinezza e protettrice della fertilità.
L’aspetto allegorico del dipinto di Sandro Botticelli, che simboleggia la Primavera, non ne toglie, tuttavia, i riferimenti al mondo fisico. Le figure femminili ci riportano al mondo classico, con il recupero del mito, in una rielaborazione però più naturalistica, dove la donna è espressione della natura, nella sua carnalità ma anche nella sua purezza. La natura (la Primavera come rifiorire della stessa) e la cultura( la Primavera, come rifiorire dell’Umanità) si integrano a vicenda ,caratteristica tipica dell’Umanesimo, nella ricerca di una vita fluida, allegra, leggera, vera come la nudità, ma velata di pudore e ornata di fiori e di particolari, anche sofisticati, che impreziosiscono i personaggi e la scena. Quest’ultimi sono emblemi e nello stesso tempo espressione del gusto per la raffinatezza culturale,tipica dell’Umanesimo (non importa poi che siano i simboli della retorica, piuttosto che dell’oratoria o altra specifica branca) .
Si sente “il velo” della cultura cristiana, però vissuto in maniera leggera e raffinata (leggiadra) che ha trasformato la classicità pagana ne la Primavera dell’Uomo, l’Umanesimo (forse per questo è così intrigante il titolo del dipinto (la Primavera?)

Giuseppe Tarditi




Argomenti correlati

Il segno dei tempi attraverso le donne nella pittura

La donna nell’Arte: il corpo, l’anima, l’oggetto di consumo

I ritratti di Marilyn Monroe di Andy Warhol

Andy Warhol. Campbell's soup. La pop art

Andy Warhol: Marilyn Monroe e Campbell’s Soup - Analisi delle opere e confronto iconografico

Dalì La Persistenza della memoria. Analisi, commento

La dimensione della memoria nelle arti figurative

Guernica. Picasso ed i principi fondamentali del cubismo

Guernica di Picasso: commento e significato

Picasso. Les demoiselles d’Avignon

Improvvisazione 26. Kandinsky

L’Urlo di Munch

L’urlo di Munch ed il grido di Eva nella cacciata dal paradiso terrestre di Masaccio

Analisi e commento dell’opera I papaveri di Monet

Monet: La cattedrale di Rouen. Analisi e commento dell’opera

Impressione al tramontare del sole di Claude Monet

Claude Monet: vita, opere, dipinti

Auguste Renoir . Le Bagnanti

Auguste Renoir. Le Grandi Bagnanti

Renoir. Ballo al moulin de la Galette

Egon Schiele e la Secessione Viennese. Vita, opere e caratteristiche pittoriche

Gustav Klimt . Il Bacio. Analisi dell’opera

Auguste Rodin . Il pensatore

Vincent Van Gogh: I mangiatori di patate

Van Gogh. Campo di grano con corvi

Espressionismo ed impressionismo. Da Van Gogh a Munch a Kandisky

Van Gogh. Vaso di girasoli. Analisi e significato dell’opera vaso di girasoli di van Gogh

Van Gogh.Notte stellata : analisi e significato dell’opera Notte stellata di van Gogh

Van Gogh. Il postino di Arles: analisi e significato del quadro di Van Gogh

Van Gogh . Autoritratto del 1889. Analisi e significato dell’opera

Van Gogh. Autoritratto con cappello di feltro grigio. Analisi e significato

Van gogh. Camera da letto ad Arles: analisi e significato dell’opera

Delacroix: analisi dell'opera La libertà che guida il popolo

Delacroix: vita, opere. Romanticismo, impressionismo, simbolismo

Francisco Goya . La Maja desnuda

Vermeer. Ragazza con l’orecchino di perla

Arcimboldo. Rodolfo II in veste di Vertunno

Rubens. Le Tre Grazie

CARAVAGGIO E VERMEER, il maestro di Delft: due personalità diverse che si incontrano nella Maddalena penitente e la Ragazza con il turbante

Tiziano. Venere ed Adone

I Prigioni di Michelangelo: analisi iconologica e commento

Adamo ed Eva di Lucas Cranach detto il vecchio Analisi dell’opera

La pittura del Correggio: un vortice di spiritualità e carnalità nelle cupole del Duomo e di S. Giovanni a Parma

Correggio. L’assunzione

Leonardo da Vinci. La Gioconda

Il Paesaggio nella Tempesta di Giorgione e nella Gioconda

La Primavera di Sandro Botticelli

La Madonna del parto di Monterchi. Piero della Francesca

Piero della Francesca. Madonna della Misericordia

Piero della Francesca. L’Annunciazione

Piero della Francesca. Vita ed opere

Piero della Francesca. La sua Vera Croce: il ritorno nel grembo materno

La Regina di Saba . Analisi dell’ opera

Il David di Donatello: analisi dell’opera e commento

Cappella Brancacci. Masaccio e Masolino Da Panicale: la cacciata dal paradiso terrestre e la tentazione di Eva

La Leggenda di S. Francesco, la Madonna degli Ognissanti di Giotto e della Maestà di Simone Martini: tre passi verso l’Umanesimo

Giotto : Storie di S.Francesco . La Basilica Superiore di Assisi

Il duomo di Colonia: imponente e magnifico esempio di arte gotica

I templi dorici in Magna Grecia ed in Sicilia

home